Essere più veloci

Raggiungere i vostri obbiettivi

Sentirvi belle

Esplora la nostra sezione salute, benessere e lifestyle. Sentiti più a tuo agio in piscina, trova il costume più adatto alla tua silhouette e leggi i nostri articoli su alimentazione e lifestyle.



Divertirvi

Tutto il necessario per divertirsi sia in piscina che in vacanza, con la famiglia o da soli - in più programmi per il nuoto neonatale, giochi e consigli sulle prossime vacanze 

 

 



Fastskin

IQfit

Biofuse

Speedo Sculpture

Endurance


Scopri tutto sui nostri atleti, sfoglia i nostri articoli e affina la tua tecnica con i consigli dei nostri migliori allenatori

Benvenuto nella sezione News, articoli e consigli sulla tecnica. Qui potrai trovare utili consigli motivazionali, suggerimenti dei nostri allenatori, novità su eventi e atleti e i nostri famosi video tutorial. 


Consigli e suggerimenti

Migliora il tuo assetto con Fred Vergnoux

Fred Vergnoux, allenatore della campionessa e medaglia d’oro Mireia Belmonte, spiega come migliorare l’assetto del corpo in acqua per una nuotata più veloce ed efficiente.

Assetto corporeo

L’assetto corporeo è, secondo me, un elemento chiave dell’allenamento su cui bisogna lavorare quotidianamente. Un giusto assetto ti permette di ottenere il massimo dalla tua nuotata e di essere più veloce in vasca.

Perché migliorare il tuo assetto corporeo?

Quanta più resistenza generi (a causa della scorretta posizione del corpo), tanto maggiore sarà l’energia impiegata. Un corretto assetto del corpo ti aiuta a raggiungere la massima velocità senza esaurire tutte le tue riserve di energia. Grazie alla minor resistenza, la nuotata appare più semplice e fluida.

Appiattisci la schiena per una maggiore idrodinamicità

Per raggiungere un corretto assetto del  corpo, colonna vertebrale, schiena e collo devono essere i più piatti possibili. Alza le anche, appiattisci la schiena e tieni il collo perfettamente allineato con la colonna vertebrale. Quante più sono le curve, tanto maggiore sarà la resistenza generata.

Stile libero? Alza lo sguardo di circa 45°

Quando nuoti a stile libero, tieni la testa verso il fondo della piscina, con lo sguardo leggermente rivolto verso l’alto di circa 45°; in questo modo puoi vedere cosa sta succedendo, sapere la tua posizione in piscina ed essere pronto quando ti avvicini al muro per la virata.

Migliora il posizionamento della testa

Il posizionamento della testa è il primo aspetto su cui lavorare per raggiungere un assetto perfettamente idrodinamico. Prova questa serie di esercizi per migliorare il posizionamento della testa – per un allenamento più intenso, esegui l’esercizio con una gambata a stile libero o delfino: 

Fase uno: Assumi una posizione idrodinamica e, con l’ausilio di un boccaglio frontale e delle pinne, inizia a nuotare. Ricordati di mantenere la testa in posizione corretta mentre esegui la gambata.

Fase due: Ripeti l’esercizio con un braccio in posizione a stile libero e l’altro braccio disteso lungo il fianco per generare maggiore resistenza.

Fase tre: Fase finale, ripeti l’esercizio con entrambe le braccia distese lungo i fianchi.

Queste serie sono ideali per lavorare sul corretto posizionamento di testa e corpo. La fase successiva è molto più difficile e consiste nel ripetere la serie senza le pinne.

Rafforzati dall’interno (con i muscoli del basso ventre)

Un corpo forte è fondamentale per nuotare efficientemente in vasca. In particolare, i muscoli del basso ventre possono aiutarti a mantenere un assetto idrodinamico. Questo spiega perché i miei atleti dedicano ogni giorno del tempo agli esercizi per il potenziamento di questa zona. Allenati anche tu prima di ogni nuotata e impara a conoscere i tuoi muscoli quando sei in acqua.

Consiglio Speedo: Vuoi sfruttare al massimo il “core” durante l’allenamento in vasca? La nostra speciale linea di costumi Get Speedo Fit è stata pensata per aiutarti a mantenere il corretto posizionamento del corpo e  migliorare la tua tecnica di nuoto. 

Esercizio di gambate laterali

Questo esercizio di gambate laterali ti aiuta a lavorare sull’assetto del corpo e sono solito farlo fare ai miei atleti. Puoi eseguire questo esercizio sia a stile libero che a delfino, con o senza pinne. Mettiti di lato con un braccio rivolto verso il tuo corpo e l’altro disteso di fronte a te, nuota eseguendo delle gambate a delfino o a stile per 3/4 vasche, poi cambia lato e ripeti per la stessa distanza.

Per il momento è tutto da Fred. Visita la nostra sezione News, articoli e consigli sulla tecnica per scoprire altri consigli su come migliorare la tua tecnica di nuoto. 

Ti sei perso i consigli della scorsa settimana? Fred offre preziosi consigli su come mantenere sempre alta la motivazione

Prodotti correlati

  • Community

    Bisogno di ispirazione? Unisciti alla nostra comunity per consigli suggerimenti su tutto, dalla tecnica agli allenamenti.

  • I nostri negozi

    Non riesci a trovare quello che cerchi, o hai bisogno di parlare con un esperto? Trova il rivenditore Speedo più vicino a te.